Solisti

ERNESTO CARVI,  tenore

Ernesto Carvi, tenore

Ernesto Carvi, tenore

Ernesto Carvi, tenore con voce calda, piena e potente, pronta sia per cantare in coro sia per interpretare il repertorio solistico. E' dotato di una buona tessitura vocale ed un timbro di voce originale. Vive a Cotignola dove svolge l'attività di coltivatore diretto. Sposato dal 1975, ha quattro figli ed ha studiato agraria e teologia, divenendo diacono dal 1995.

Ernesto è grande appassionato di musica lirica, preferendola, fin dalla giovane età, alla musica leggera. Predilige le romanze per tenore. Ha compiuto i primi passi di cantante lirico all'interno del coro della casa di Carità di Lugo, avvalendosi dell'aiuto del maestro Alberto Frabetti con cui ha studiato anche nel repertorio sacro.

Il maestro Frabetti ebbe modo, fin da subito, di apprezzarne la sua naturale inclinazione al cando lirico e lo ha incoraggiato e aiutato a migliorare la tessitura vocale e il timbro di voce.

Si avvale tuttora, con regolarità, dell'insegnamento del maestro Alberto Martuzzi di Lugo. Ha cantato in cori parrocchiali, in quello della "Casa della Carità" di Lugo, nel "Calamosca" di Ravenna e "Alboni" di Cesena. Si alterna con disinvoltura  nei ruoli di corista e solista. Ha compiuto importanti esperienze (cantando anche in costume d'epoca), all'estero e in importanti teatri italiani e della Romagna.

GIANANDREA NAVACCHIA, baritono

Gianandrea Navacchia

Gianandrea Navacchia

Giovane baritono, si è laureato con il massimo dei voti presso il Conservatorio "G. B. Martini" di Bologna. Ha studiato canto lirico sotto la guida dei Maestri Kelly McClendon, William Matteuzzi e Claudio Desderi, e canto rinascimentale e barocco con Anna Simboli e Romina Basso.

Nel 2013 ha debuttato in qualità di solista al Teatro Rossini di Lugo con l’Orchestra Città di Ferrara sotto la direzione del M° Carlo Argelli. Ha partecipato in qualità di baritono al programma "Lirica Oggi" condotto dal soprano Wilma Vernocchi per gli studi di Teleromagna.

Vincitore del Concorso Primo Palcoscenico di Cesena nel 2016, ha fatto il suo debutto nel 2016 al Teatro Bonci di Cesena nel ruolo del Conte d'Almaviva ne Le nozze di Figaro di W. A. Mozart sotto la direzione del M° Claudio Desderi con la regia di Matelda Cappelletti. Vincitore nello stesso anno del Concorso lirico Città di Ferrara debutta nell'aprile 2017 nel ruolo di Papageno in Die Zauberflöte di W. A. Mozart al Teatro Comunale C. Abbado di Ferrara con la direzione del M° Giulio Arnofi e la regia di Maria Cristina Osti, spettacolo ripreso anche l'anno successivo. Da allora ha debuttato molti ruoli operistici: nel repertorio barocco, ha debuttato Orfeo e Caronte ne L'Orfeo di C. Monteverdi presso il Festival MITO a Milano, Torino, Mantova e Bologna, Achilla nel Giulio Cesare di G. F. Händel a Castrocaro per il Festival Marco Allegri, Aeneas nel Dido and Aeneas di H. Purcell a Rovigo e a Piacenza, Uberto ne La Serva Padrona di G. B. Pergolesi a Castrocaro e a Bologna, e Il maestro di cappella di D. Cimarosa a Forlì. Nel repertorio lirico, ha debuttato nei ruoli di: Don Bartolo e Antonio ne Le nozze di Figaro di W. A. Mozart a Rimini e a Chiaravalle con il M° Stefano Pecci, Don Bartolo ne Il barbiere di Siviglia di G. Rossini a Faenza e al Teatro Rossini di Lugo con i Maestri Jacopo Rivani e Daniele Rossi, Don Magnifico ne La Cenerentola di G. Rossini a Porretta Terme, come baritono solista in Pulcinella di I. Stravinskij a Bologna, Amfortas nel Parsifal di R. Wagner a Cesena e molti altri ruoli da comprimario.

Nel repertorio sacro ha cantato da solista e corista la Missa Festiva di Flor Peeters, la Messa in sol maggiore di F. Schubert a Cesena e Rovigo, il Magnificat in Si bemolle di F. Durante, la Missa Dolorosa di A. Caldara, le Litaniae Lauretanae KV 109 di W. A. Mozart, la Missa Brevis Sancti Joannis de Deo di F. J. Haydn a Ravenna, a Lugo e a Cesena, la Cantata Membra Jesu Nostri di D. Buxtehude presso il foyer del Teatro Comunale di Bologna e la Messa in si minore di J. S. Bach per Early Music Festival a Roma sotto la direzione del M° Paolo Capirci. Ha collaborato inoltre con il Collegio Ghislieri di Pavia e il M° Giulio Prandi nel repertorio sacro-polifonico. Ampio è anche il suo repertorio di musica da camera che comprende autori quali Haydn, Mozart, Beethoven, Rossini, Schubert, Schumann, Brahms, Fauré, Strauss, Mahler, Britten, Dallapiccola e Tosti. Ha eseguito Rencesvals di L. Dallapiccola per il Maggio Musicale Fiorentino.

  ETSUKO UEDA, soprano
Etsuco Ueda

Etsuco Ueda

Soprano e preparatrice vocale Etsuko Ueda è nata a Yokohama (Giappone), si e’ laureata al Tokyo College of Music ottenendo successivamente una specializzazione in canto lirico presso lo stesso College.

Ha conseguito un Master in Canto Lirico presso l’Istituto Musicale “Nikikai Opera Studio” di Tokyo. Ha studiato con i maestri Yoshimichi Miyazoe, Norio Sakamoto, Katsumi Ishihara, Keiko Iwanaga, Hamako Ogiyama, Kazuhiro Kotetsu.

Si e’ classificata seconda al 11° concerto per voci nuove di Ichikawa City. E’ vincitrice del’ 11° Concorso Japan Classic Music Competition.

E’ finalista del 38° Concorso “Nichii Seigaku” (Concorso Giapponese di Canto Lirico Italiano). Ha ottenuto un riconoscimento al 7° Concerto per voci nuove della regione Tochigi.

Ha cantato in diverse opere (sia solista che come corista) ed in numerosi concerti d’Opera in Giappone. Risiede in Italia dall’anno 2005 e si perfeziona sotto la guida del Maestro William Matteuzzi. In Italia ha partecipato come solita a numerosi concerti lirici e collaborato in qualità di solista con il coro lirico “Calamosca-Mariani” di Ravenna, il coro “Casa della Carità” di Lugo, Coro Marietta Alboni di Cesena, l’Associazione lirica “Pia Tassinari” di Faenza e l'Associazione lirica Manfreda "Coro città di Faenza".

Attualmente è  preparatrice vocale e solista del coro lirico “Calamosca-Mariani” di Ravenna nonchè direttrice e preparatrice vocale del coro femminile "Donne in Canto" (2015).